Il silenzio è d’oro

“…e poi domani non andrò neanche al lavoro, neanche avvertirò perché il silenzio è d’oro”

Questo verso della canzone “La vasca” di Alex Britti mi piace molto, perchè mi sembra una presa in giro della burocrazia moderna. E’ notizia recente lo “scandalo” dei certificati medici falsificati sul posto di lavoro. Contro la necessità di una marea di certificazioni, e in generale contro la burocrazia italiana che sembra essere estranea al buon senso, rispondo con questo verso che evoca a sua difesa il popolare modo di dire (lo so che la riflessione è un po’ vaga e necessiterebbe di precisazioni, ma tant’è).

Annunci
Il silenzio è d’oro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...