Schindler’s List

Ho avuto occasione di guardare questo film in occasione della giornata della memoria, il 27, su Rete 4. Essendo un film in bianco e nero (per scelta stilistica, il film è del ’93 e diretto da Steven Spielberg) pensavo non mi sarebbe piaciuto, invece mi sono dovuto ricredere.

Attenzione, seguono spoiler.

Il film parte in piena seconda guerra mondiale e il protagonista è Oskar Schindler, un industriale fallito che cerca di rifarsi con il suo carisma e con il lavoro degli ebrei, in fase di deportazione. In realtà, lungo il corso del film Schindler cambierà la sua opinione sugli ebrei, cerando di fare di tutto per salvarli. Alla fine riuscirà, affrontando moltissime difficoltà, a salvarne circa un migliaio, comprandoli. Il nome del film deriva proprio dalla lista sulla quale erano scritti i nomi degli erbei comprati da Schindler.

Una cosa in particolare mi ha colpito di questo film: il protagonista. Il film in realtà sarebbe una denuncia della Shoah, ma Schindler assume veramente i tratti di un personaggio straordinario. Riesce infatti a plasmare la realtà a suo piacimento, arrivando addirittura a influenzare gli incorruttibili ufficiali tedeschi, con il suo incredibile carisma. Pur iniziando il film come un vero e proprio nazista, arriva alla fine come una persona completamente cambiata.

Annunci
Schindler’s List

Un pensiero su “Schindler’s List

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...