Come vedevano i Romani la scuola?

Riporto questa interessantissima osservazione del professore di Latino di prima, fatta durante un esercizio di traduzione di alcune frasi dal libro Contexere Verba.

Avevamo incontrato un’espressione del tipo magister ludi. Letteralmente, la traduzione sarebbe stata “maestro del gioco”. Il professore intervenne dicendo: “…ludus significa scuola”. Allora uno di noi, stupito, disse: “Ma ludus non significa gioco?”. Il professore allora rispose: “Anche. Questo dovrebbe farvi riflettere sull’opinione che i Romani avevano della scuola”.

E’ chiaro dunque che i Romani avevano una concezione della scuola legata al gioco, anche se non mi è ancora ben chiaro in che misura. Sicuramente però avevano intuito che il gioco è una componente fondamentale nell’apprendimento dei bambini, concetto ignorato spesso nei duemila anni successivi, e ancora non completamente chiaro tutt’oggi ad alcuni insegnanti.

Annunci
Come vedevano i Romani la scuola?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...