Nessuno è in grado di giudicare meglio di noi stessi

Platone indica che uno degli indicatori del livello raggiunto da una civiltà è la capacità di giudicare senza bisogno di giudici esterni a noi stessi. Proprio questo è uno dei requisiti fondamentali della città ideale creata dal filosofo greco: quello che a me piace interpretare come il buon senso che dovrebbe essere insito nelle persone.

Il passo in questione è il seguente (“La Repubblica”, libro 3, 405 b-c):

 «Ma quale prova maggiore dell’educazione cattiva e disonorevole nella città potrai addurre del fatto che necessitino di
medici e giudici eccellenti non solo le persone dappoco e i lavoratori manuali, ma anche coloro che si danno l’aria di aver ricevuto un’educazione liberale? Non ti sembra una grave e vergognosa prova di incultura l’essere costretti a ricorrere a una giustizia presa a prestito da altri, in qualità di padroni e giudici, per la mancapza di una propria?» «è la massima vergogna!», esclamò. «Ma non ti sembra ancora più vergognoso», incalzai, «quando uno non solo trascorre la maggior parte della vita nei tribunali a sostenere e intentare processi, ma è persino indotto dal cattivo gusto a vantarsi della propria abilità nel commettere ingiustizie e della propria capacità di attuare ogni sorta di raggiro, di trovare con destrezza ogni scappatoia e di cavarsela in modo da restare impunito, e questo per sciocchezze di nessun valore, ignorando quanto sia più bello e più onesto regolare la propria vita in modo tale da non aver bisogno di un giudice sonnacchioso?» «Certo», rispose, «questo è ancora più vergognoso».

Considerati i livelli raggiunti dalla giustizia qui in Italia (per tempi e assurdità),  abbiamo trovato un’argomentazione a favore di chi dice che in questo ambito, l’Italia è vergognosa.

Annunci
Nessuno è in grado di giudicare meglio di noi stessi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...