Punti di vista (John Milton)

Riporto alcuni versi dal primo libro dell’opera “Paradise Lost” (221-270) che ritengo particolarmente significativi:

Be it so, since he
Who now is Sovran can dispose and bid
What shall be right: fardest from him is best
Whom reason hath equald, force hath made supream
Above his equals.

(…)

The mind is its own place, and in it self
Can make a Heav’n of Hell, a Hell of Heav’n.

Annunci
Punti di vista (John Milton)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...