Una canzone d’amore

Questo è il titolo di una canzone degli 883, dall’album “La donna, il sogno e il grande incubo” che parla della difficoltà che si ha ad esprimere un sentimento come l’amore in tutte le sue sfaccettature.

Si tratta di una delle mie canzoni preferite, ma non tanto per la musica, il ritmo o quant’altro (la stessa “Come mai” degli 883 mi evoca emozioni più profonde), ma perchè contiene una delle frasi più belle che abbia mai sentito. Magari non sarà un verso di Dante, o non sarà un carme di Catullo stilisticamente parlando, ma quando l’ho sentita mi ha proprio “colpito”:

Se un giorno
Io riuscissi a entrare
Nei sogni tuoi
Mi piacerebbe disegnare
Sulla lavagna del tuo cuore
I sogni miei
I sogni miei lo sai

Includo anche un video della canzone (la frase in questione è al minuto 1:45):

Un giorno anche io troverò una ragazza, e “scriverò sulla lavagna del suo cuore“.

Annunci
Una canzone d’amore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...