Feynman e i filosofi affamati

In occasione della Sir Douglas Robb lecture alla University of Auckland nel 1979, al fisico Richard Feynman venne posta una domanda dal sapore squisitamente filosofico: quando noi vediamo qualcosa, vediamo l’oggetto o solo la luce che proviene da esso?

Feynman risponde in maniera epica a questo dubbio amletico:

Il problema di cosa vedi effettivamente quando osservi qualcosa, se sia l’oggetto in sè
o la luce che viene da esso, è una di quelle sciocche questioni filosofiche con cui una persona
ordinaria non ha alcun problema. Anche il più profondo dei filosofi, seduto a cena, non ha difficoltà a realizzare che, nonostante ciò che vede potrebbe essere solo la luce che viene dalla bistecca,
ciò implica comunque l’esistenza di essa. I filosofi che invece non riescono a portare a termine questa
analisi e raggiungere questa idea, si sono persi per strada per la fame.

The question of whether or not when you see something, you see only the light or you see the thing you’re looking at, is one of those dopey philosophical things that an ordinary person has no difficulty with. Even the most profound philosopher, sitting eating his dinner, hasn’t many difficulties making out that what he looks at perhaps might only be the light from the steak but it still implies the existence
of the steak which he is able to lift by the fork to his mouth. The philosophers that were unable to make that analysis and that idea have fallen by the wayside from hunger.

Annunci
Feynman e i filosofi affamati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...