Italiani, matematici di nuova concezione

Spesso mi capita di vedere, o ascoltare distrattamente, il telegiornale alla sera. E’ ormai opinione diffusa che molti giornalisti non sappiano fare il proprio lavoro, ma si sa, nessuno e’ perfetto. Si cerca di prendere le notizie con un po’ di spirito critico, come si ingoia uno sciroppo amaro, e via. Tuttavia, c’e’ sempre stato, e ancora c’e’, un atteggiamento che non ho mai sopportato, e che ho sempre punito con il cambio istantaneo di canale, se non con lo spegnimento: l’uso improprio della parola “teorema”.

Sembra che i giornalisti siano diventati gli esponenti di una nuova concezione della matematica. Una rivoluzione scientifica in piena regola, di quelle che farebbero impallidire anche Kuhn. Quando qualcuno lancia un’accusa ritenuta infondata, non si usano piu’ i termini “bugia”, “falsita’”, “invenzione” per controbattere. No. Si dice “teorema”.

Prendo spunto, per spiegare cio’ che intendo, da una delle riflessioni finali riportate da Lucio Russo nel suo libro “La rivoluzione dimenticata”: “[gli italiani] sono stati i primi a usare il termine teorema come sinonimo di fandonia calunniosa dedotta con sofismi”. Si sa, a noi italiani piace distinguerci, quindi perche’ non demolire alle fondamenta una disciplina antica di migliaia di anni? Per di piu’ facendolo con stile anche: sovvertendo il significato di quello che forse e’ il mattone base della sua costruzione.

Io posso capire che le persone provino avversione per le scienze, che possono essere complicate. Io posso capire che le persone provino avversione per la matematica, o perche’ troppo astratta o perche’ troppo difficile. Ma questa e’ una violenza del tutto gratuita.

Dal punto di vista etimologico, teorema deriva da un verbo che significa osservare. Perche’ in realta’ un teorema non e’ altro che l’osservazione di cio’ che accade. E’ la sua descrizione a essere complessa, una complessita’ dovuta alla necessita’ di comunicare nel linguaggio degli uomini, prono a errori e incomprensioni, concetti che devono trasmettersi integralmente, senza lasciar spazio a dubbi.

Il teorema quindi e’ storicamente connesso alla scienza, alla matematica, al pensiero logico. Ora, io mi sforzo di capire, per quale arcana ragione e’ passato a indicare una “balla senza fondamento”? Passi pure (ma neanche tanto) che sia diventato sinonimo di “balla”, ma addirittura senza fondamento? Questo e’ stravolgere completamente il significato originale: il teorema e’ tra quanto di piu’ fondato possa essere prodotto dalla mente umana. E’ grottesco pensare che sia arrivato a indicare una fantasia, un qualcosa di campato in aria, privo di sostanza. Deve esserci stato un errore da qualche parte, deve essere una svista, e’ incredibile che si possa arrivare a rovesciare in maniera tale il significato di una parola.

Questo mi porta a formulare due giudizi. Il primo e’ che i giornalisti che usano questa espressione sanno pochino di matematica. Ma questo non e’ neanche che mi sorprenda piu’ di tanto. Il secondo invece, e’ ben piu’ grave: se un termine tecnico come questo viene usato con una connotazione cosi’ negativa, e’ indice di quanto le persone sentano distante la matematica. Ed e’ purtroppo comprensibile: si cresce con l’idea che questa disciplina sia complessa e difficile. Solo che, piuttosto di apprezzarne le difficolta’ e le sfide proposte, si sviluppa un odio viscerale che poi si esprime in espressioni come questa. Viene quasi spontaneo porsi qualche domanda allora. Perche’ vi e’ un’avversione cosi’ dichiarata contro la matematica, quando ne usiamo inconsapevolmente i risultati ogni giorno, ogni ora, ogni secondo, anche mentre si sta leggendo questo testo?

Leggi la terza parte qui.
Leggi la prima qui.

Annunci
Italiani, matematici di nuova concezione

3 pensieri su “Italiani, matematici di nuova concezione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...